Fra statistiche e aspirazioni, oggi parliamo di seduzione ma dimenticate i vecchi cliché del corteggiamento a suon di regali e gioielli. E forse nella sofisticata arte della conquista di una donna moderna e indipendente vi saranno  poco utili anche le estenuanti sessioni in sala pesi o le corse affannate e disperate sul tapis roulant per mantenere un fisico perfetto. A vincere è, infatti, l’intelligenza.

A confermarlo i dati della recentissima  ricerca Doxa, Una generazione che non si era mai vista. Donne che amano la birra, sui desideri, le aspirazioni e gli stili di vita delle giovani donne italiane (18-35 anni), dalla quale emerge che per il 96% delle donne intervistate, l’intelligenza è al primo posto nella classifica del sex appeal. Al secondo posto (82%) la simpatia, mentre il 63% dichiara di subire il fascino della persona di classe, un misto di eleganza e galanteria, il 41% delle donne intervistate ammette di essere colpita dalle caratteristiche fisiche. Solo il 4% subisce il fascino più mondano e materiale di regali e gioielli.

 E sembra che anche i progetti di maternità abbiano poco appeal le Millennials italiane: solo il 12% programma di avere un figlio nell’arco del prossimo triennio (mentre venti anni fa questi valori erano attorno al 17-20%). Al contrario è forte  il desiderio di fuga dai problemi del presente che prende forma di un luogo idilliaco in cui vivere: il 43% sceglierebbe un paesino in riva al mare (con punte del 49% tra le 26-35enni che vivono nel Nord Est) o al limite in una piccola cittadina di provincia (26%) mentre solo il 15% si sente attratta da una grande città..

 Insomma se intelligenza e stile non dovessero bastare, si può sempre provare con una fuga d’amore vista mare.