Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, eventuali cookie analitici di terze parti. Se vuoi saperne di più ed esprimere la tua scelta circa l'utilizzo dei cookie analitici clicca qui. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all'uso di tutti i cookie.

Ecco perché piace alle donne,
sempre di più

Birra e serie tv: le serie cult dell’estate in abbinamento alla birra

Aperitivo orientale…con tocco mediterraneo

Birra & weekend? A casa con le amiche o in giro a passeggiare

Birra serie tv
Aperitivo Arrigoni
Birra week end_amiche

La birra è la regina del week end. Non importa se siete a casa tra pentole e fornelli, in giro a fare shopping o immerse nella natura in una gita fuori porta. Ovunque voi siate e qualunque cosa stiate facendo, venerdì, sabato e domenica, in 6 bicchieri su 10 c’è una bionda (o una rossa). Lui la beve mentre guarda la partita con gli amici, lei la chiede in pizzeria. Quello che a prima vista sembrerebbe un luogo comune è invece il frutto di un attento monitoraggio che la Doxa ha svolto per Assobirra. E i numeri parlano chiaro. Tra le occasioni migliori per bere birra nel fine settimana gli italiani mettono al primo posto ‘la pizzeria il venerdì e il sabato sera’ (37%, soprattutto donne), ‘una cena improvvisata con gli amici’ (18%) al secondo e ‘davanti alla partita con gli amici’ (15%) al terzo.

Ma per gustare al meglio una birra è importante conoscerla a fondo. Retorica? Forse, ma siete sicure di sapere esattamente di cosa si sta parlando? Eppure è difficile smentire una donna quando parla di birra. Sì, perché nessun popolo conta un così alto numero di bevitrici come l’Italia. Attenzione però, perché il Belpaese ha due record: se da un lato il numero di donne che sceglie la birra tra tutte le bevande alcoliche è il maggiore d’Europa, dall’altro vanta il minor consumo medio pro capite. Cosa significa questo? Che ben 7 milioni di donne, in una fascia di età compresa tra i 18 e i 35 anni, sanno godersi una birra con intelligenza e morigeratezza ma, soprattutto, sanno esattamente cosa hanno nel bicchiere.