Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, eventuali cookie analitici di terze parti. Se vuoi saperne di più ed esprimere la tua scelta circa l'utilizzo dei cookie analitici clicca qui. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all'uso di tutti i cookie.

Scopri perché è 100% naturale, gourmet
e con un animo wellness

Gravidanza e consumo responsabile. Il messaggio di Francesca Cavallin

In forma per l’estate. 3 falsi miti da sfatare

Sapore di mare e luppolo, i consigli dello chef

consumo responsabile_cavallin_rid
Birra miti da sfatare
pesce_birra

Pesce e birra? Un abbinamento tutto da scoprire che vanta antiche e autorevoli tradizioni come quella belga in cui l’abbinamento a tavola è per continuità con il piatto o anglosassone che invece predilige il contrasto. Abbiamo già parlato di quanto le birre si sposino bene con i crudi ma se tutti amano la birra, non tutti preferiscono mangiare pesce crudo e allora ecco qualche consiglio dello chef Ernesto Iaccarino su come abbinare la birra ai sapori freschi ed estivi che caratterizzano le ricette a base di pesce.

La delicatezza di una Lager – Non c’è niente di meglio di una birra chiara a bassa fermentazione per accompagnare una passata di fagioli cannellini con vongole alla brace, polpetti veraci e semi di finocchietto; un piatto strutturato, ma con sapori e cotture delicati. Il gusto mediamente amaro di una Lager saprà sostenere la cremosità del piatto ed esaltarne egregiamente il gusto.

Un piatto, tanti ingredienti…Pils – La Pils è una birra versatile, ideale per piatti che presentano tanti ingredienti, soprattutto verdure, come per la ricetta del dentice in crosta ai profumi mediterranei proposta dallo chef partenopeo. L’aromaticità e il gusto mediterraneo di broccoli calabresi, piselli, asparagi e lattuga romana, uniti al sapore delicato del pesce bianco, ben si sposano con una birra luppolata e amara, caratterizzata da un retrogusto secco e pulito come solo una Pils sa essere.

Insomma, potete affidarvi ai consigli di famosi chef oppure sperimentare e scoprire voi stessi nuovi accostamenti, l’importante, come ricorda anche Marco Bolasco, giornalista enogastronomico ed esperto di birre, è non voler stupire a tutti i costi: la semplicità e la delicatezza del pesce ne fanno un ingrediente da trattare con cura, quindi sì alla sperimentazione, ma con gusto!

 

Fonti Birra gusto naturale, Birra Informa – Centro Informazione Birra