Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, eventuali cookie analitici di terze parti. Se vuoi saperne di più ed esprimere la tua scelta circa l'utilizzo dei cookie analitici clicca qui. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all'uso di tutti i cookie.

Ecco perché piace alle donne,
sempre di più

Una chiara  per favore

Luppoli vs influenza

Birra, ecco come piace alle donne

Una chiara per favore_rid
marzo3_luppoli vs mali di stagione_rid
marzo2_come piace alle donne_estratto survey_rid

È la nuova generazione di donne, hanno fra i 18 e 35 anni e insieme al sogno di andare a vivere all’estero, il desiderio di affermazione personale e la voglia di una casa al mare, amano e bevono birra (Doxa-AssoBirra).

Secondo  l’ultima indagine Doxa per AssoBirra, infatti  sono 6 su 10  le Millennials italiane che bevono regolarmente, mentre appena 30 anni fa le donne che consumavano birra erano appena il 25%…  E se domandiamo loro il perché di questo cambiamento rispondono senza problemi: “non abbiamo più paura di dire che apprezziamo la birra” (46%), “il nostro gusto sta cambiando” (39%), alcuni pregiudizi (gonfia, ingrassa) “sono stati ridimensionati” (27%).

Ma come piace la birra alle giovani donne italiane? La risposta in 4 punti più una riflessione da tenere a mente…

1) Moderazione –  parola d’ordine insieme a consumo consapevole e responsabile. Il 20% delle giovani donne italiane  beve birra una volta a settimana ma il 32% addirittura meno di una volta la settimana.

2) Meno è meglio – Anche le quantità sono decisamente ridotte: il 43% sceglie la classica 0,20 (o anche meno), il 38% indica la 0,33 cc e solo il 19% la media da 0,40 cc.

3) In abbinamento con il cibo – prevale il consumo della birra al femminile durante i pasti, sia a casa sia fuori, ben  il 70%;  Il 13% la preferisce come aperitivo, spesso rinforzato da cibo, e solo il 17% come dopo cena con gli amici.

4) Con la schiuma – compatta e alta almeno 2 dita, la schiuma è gradita dal 46% delle ragazze. Va però segnalata una sbavatura nel servizio della birra: le giovani donne intervistate badano poco al bicchiere, scegliendo il boccale o un calice qualsiasi, senza guardare al galateo che vorrebbe alcuni stili legati a certi specifici bicchieri. E c’è un 13% che fa il “maschiaccio” bevendola direttamente dalla bottiglia…Per un ripasso veloce sui bicchieri giusti per ciascun stile birrario qui una sintesi utile

A completare il quadro dei gusti delle Millennials vale la pena ricordare, per loro stessa ammissione,  che non potrebbero mai rinunciare a “due chiacchiere con gli amici” (61%), a “un libro, la mia musica, un buon film” (52%) ma anche al proprio “piatto preferito” (26%). Facendo invece scivolare molto più in basso attività come lo shopping (comunque al quarto posto) l’estetista, i massaggi ma anche l’interesse per oggetti simbolo del presente ipertecnologico (smartphone, tablet) o il social network preferito (che per inciso è Facebook, al 54%, seguito da YouTube, 11%), che figura all’ultimo posto…